TEATRO RAGAZZI

IL SOGNO DI SHAKESPEARE

Londra, 1592. A causa della peste Puck, un cane, si trova rinchiuso al Rose Theatre assieme al suo nuovo padrone, William Shakespeare. Questi ha un problema molto grosso: non riesce a terminare la scrittura del suo nuovo testo, il Sogno di una notte di mezza estate, e, temendo che la sua creatività sia svanita, non presta attenzione al cane. Non sa, però, che Puck è un cane magico e che lo aiuterà a portare a termine la scrittura del testo facendogli riscoprire e rivivere i temi che l’autore sta cercando di celebrare: l’amore e il sogno. Shakespeare, infatti, si addormenterà pensando alla sua famiglia e, nel sonno/sogno, riuscirà a trovare la soluzione al suo blocco. Al risveglio, felice, Shakespeare riconosce a Puck il merito di avergli restituito l’ispirazione e, adottandolo, gli prometterà di assegnargli un ruolo nella prossima commedia che scriverà. 

sognoshakesepare4
sognoshakesepare4

press to zoom
sognoshakespeare1
sognoshakespeare1

press to zoom
sognoshakespeare3
sognoshakespeare3

press to zoom
sognoshakesepare4
sognoshakesepare4

press to zoom
1/4

crediti

da: "Sogno di una notte di mezza estate"

di William Shakespeare

di e con: Pierdomenico Simone

maschere: Giorgio De Marchi

produzione: Teatro Bresci

anno di produzione: 2020

DOWNLOAD