locandina

Lunga notte di Medea

Lunga notte di Medea (2010)

Di: Corrado Alvaro
Con: Anna Tringali, Giacomo Rossetto, Marzia Verdecchi, Edoardo Fainello, Eleonora Panizzo, Pamela Muscia, Rosario Cavallaro, Rosalia Salvatore, Dominella Foti, Sara Gurnari
Regia: Giorgio Sangati

La Medea di Alvaro ha smesso i panni del mito, ha abbandonato i suoi poteri, cerca una vita serena di moglie innamorata ma non riesce a sfuggire al suo passato, alla sua fama di strega, di fattucchiera, vagabonda. E’ la straniera per eccellenza, che nessuno conosce veramente ma di cui tutti parlano e che tutti sono pronti a scacciare, a dimenticare. L’autore calabrese reinterpreta la vicenda fondendo il mondo greco con la sua esperienza della vita e del territorio (San Luca in primis) e trasforma il plot euripideo in un capolavoro drammaturgico che appare oggi profetico. E’ una Medea che racconta la difficoltà di assimilare culture diverse, che descrive il ripiegamento domestico in un mondo sempre più globalizzato, che denuncia la crudeltà incontrollabile della folla, dell’opinione pubblica conformista, vera protagonista del testo. Una tragedia senza tempo, classica in quanto viva, proiettata verso un futuro che affonda le sue radici nell’origine della civiltà.

Scheda tecnica
Tipologia: Prosa
Durata: 90 minuti
Cast: 10 attori / 1 tecnico
Spazio scenico: Lo spettacolo è rappresentabile sia all’aperto che al chiuso. E’ necessario uno spazio con misure minime 8×6 mt. In caso il teatro non avesse in dotazione la strumentazione, la Compagnia provvederà al reperimento del materiale tecnico necessario.
Audio: mixer audio / n° 2 casse amplificate / cavi sufficienti e necessari
Luci: dimmer / consolle luci / n° 10 PC 1000 w / cavi sufficienti e necessari
Carico/scarico: Per il carico e scarico dei materiali è necessario che i veicoli della Compagnia possano accedere il più vicino possibile all’area scenica.
Montaggio/smontaggio: Montaggio 5 ore / Smontaggio 2 ore. Lo smontaggio avviene di norma a fine spettacolo.

Gallery